Vendita Monopattini Elettrici Monza

Questa scheda è stata visualizzata 44 volte
Vendita Monopattini Elettrici Monza
User Rating: 5 (1 votes)

Sembra proprio che non si riesca a trovare la quadra sul regolamento che disciplina  la Vendita monopattini elettrici Monza e l’utilizzo dei monopattini elettrici.

Come noto, poco più di un mese fa questi mezzi per la micro  mobilità erano stati equiparati alle biciclette per fare in modo che potessero essere utilizzati legalmente con maggiore facilità. poche settimane dopo, però, ci fu un tentativo di riportare le cose all’origine. adesso, con un emendamento al decreto    milleproroghe approvato in commissione trasporti della camera, vengono poste in essere nuove norme per l’utilizzo dei monopattini elettrici. a prima novità è il limite dei 14 anni per poter guidare questi mezzi. al di sotto di questa età non si potranno utilizzare. tuttavia, sino ai 18 anni sarà necessario dotarsi di un casco protettivo. nessuna variazione per quanto concerne le specifiche dei monopattini elettrici.

infatti, permane sempre il limite di mezzi senza posti a sedere con motori elettrici che non devono superare i 0,50 kw di potenza. il limite di velocità è sempre di 25 km/h che scende a 6 km/h nelle aree pedonali. i monopattini elettrici potranno circolare sulle strade urbane con limite di 50 km/h. ammessa anche la circolazione sulle strade extraurbane ma solo a patto che siano presenti delle piste ciclabili dove poter correre. vietato il trasporto di persone e di oggetti. entrambe le mani dovranno rimanere ben salde sul manubrio salvo in caso di indicazione delle svolte.

nelle ore serali e cioè da mezz’ora dopo il tramonto e sino a mezz’ora prima dell’alba, i conducenti dovranno dotarsi di un apposito giubbotto riflettente. ovviamente, le luci del monopattino elettrico dovranno essere accese. obblighi che scatteranno anche in caso di scarsa visibilità. infine, prorogata di 12 mesi la sperimentazione prevista dal decreto toninelli.  previste, ovviamente, multe per chi non rispetterà queste disposizioni. chi non seguirà le modalità di circolazione previste potrà ricevere una sanzione da 50 a 400 euro a seconda del caso.

nelle situazioni più gravi è prevista pure la confisca del mezzo. se si viene sorpresi alla guida di un mezzo che non rispetta le norme dal punto di vista tecnico, le multe possono andare da 200 a 800 euro. alla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della confisca del mezzo. queste le nuove regole. adesso la palla passa al parlamento e poi al senato per tutte le fasi di approvazione di rito. se non ci saranno ulteriori colpi di scena, entro fine mese quanto descritto dovrebbe rappresentare il quadro normativo definitivo per l’utilizzo dei monopattini elettrici.

i monopattini elettrici, tuttavia, dovranno sottostare a precisi requisti per poter essere effettivamente equiparati ad una bicicletta e muoversi legalmente su tutto il territorio nazionale. infatti, il motore elettrico dovrà disporre di una potenza non superiore ai 500 w. inoltre, la velocità massima non dovrà superare i 20 km/h (6 km/h nelle aree pedonali). i 2 ruote elettrici dovranno quindi essere dotati di un limitatore di velocità. dovranno avere una luce anteriore e una posteriore oltre che un cicalino.

i monopattini elettrici potranno circolare liberamente sulle piste ciclabili e sulle strade con limite a 30 km/h. vietata la circolazione sui marciapiedi. niente obbligo di casco, targa e assicurazione. la rivoluzione della micro  mobilità elettrica può quindi finalmente davvero iniziare in italia. la sperimentazione avviata alcuni mesi fa, infatti, aveva causato non pochi problemi. oltre a specifiche limitazioni d’uso, i monopattini elettrici potevano essere utilizzati solamente nei comuni che avevano deciso di aderire alla sperimentazione.

Visita il nostro sito –> https://www.venditamonopattinielettricimilano.it/

Tel: 0238093736

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*