Assistenza Caldaie Viessmann Monza

Questa scheda è stata visualizzata 34 volte
Assistenza Caldaie Viessmann Monza
User Rating: 5 (1 votes)

Costi e sanzioni Il costo per la manutenzione della caldaia Viessmann Monza  dipende da alcuni fattori come regione e ditta incaricata, ma la cifra media (escludendo la verifica delle emissioni inquinanti) si attesta tra i 50 e i 100 euro (a differenza del controllo dei fumi, per cui, invece, la spesa da mettere in conto è di poco superiore ai 100 euro). La mancata manutenzione della caldaia è punita con una sanzione pecuniaria. Il decreto n. 74 del 15 aprile 2013, riguardante l’efficienza energetica degli impianti di climatizzazione estivi ed invernali, stabilisce che le azioni necessarie per la manutenzione devono essere operate con opportuna periodicità e in conformità con le necessarie indicazioni. Se non si rispettano le direttive, si è soggetti a multe di diversa entità: da 50 a 200 euro in caso di irregolarità o mancata revisione caldaia, da 500 a 600 euro in assenza di libretto caldaia regolamentare e da 500 a 3000 euro per mancato controllo del rendimento riguardante la combustione. A quest’ultima sanzione va aggiunto il rimborso dovuto alle spese di verifica. Affinché la multa erogata sia valida, è necessario che i Comuni abbiano avvisato l’interessato con un anticipo di almeno 20 giorni prima dell’effettivo intervento. Pertanto i possessori di una caldaia hanno tutto il tempo necessario per mettersi in regola, provvedendo a compiere un intervento utile in primis a loro stessi.

Nell’intervento vengono controllati anche i fumiAssistenza caldaie Viessmann Monza

Controllo fumi caldaia: cos’è e come avviene  Il controllo dei fumi della caldaia Viessmann Monza  è invece l’analisi della combustione e dell’ossido di carbonio concentrati nell’impianto. Noto anche come controllo dell’efficienza energetica, analizza la combustione dei fumi per verificarne rendimento, concentrazione di ossido di carbonio e indice di fumosità. Ad effettuarlo deve essere un tecnico specializzato, incaricato di prelevare i prodotti di combustione e di misurare la loro conformità con quelli indicati dalla normativa. Bollino blu o verdeIl superamento della verifica sul controllo dei fumi della caldaia dà diritto ad ottenere il bollino blu o verde. Questi viene rilasciato al termine del controllo sull’efficienza energetica della caldaia, su richiesta del cittadino, ed è un modo per verificare il pagamento dei contributi previsti. Il bollino è composto da un codice numerico univoco ed è di colore diverso a seconda della potenza dell’impianto collaudato.  Per il bollino blu si prevede il rilascio del rapporto energetico dell’impianto a fronte del pagamento di un bollettino. Il bollino blu viene rilasciato da tecnici specializzati al termine della revisione caldaia nel comune di appartenenza.

Con l’assistenza si controllano anche i bollini Assistenza caldaie Viessmann Monza

Il rinnovo dei bollini non è automatico, ma avviene soltanto se la caldaia Viessmann Monza supera di volta in volta i controlli relativi alle emissioni di sostanze inquinanti e ai fumi. Il rinnovo può avvenire ogni anno, ogni 4 o 8 anni a seconda del tipo di caldaia. Quando fare il controllo dei fumi della caldaia  Rispetto alla manutenzione ordinaria, per il controllo dei fumi della caldaia la legislazione è molto più chiara. Il controllo vattuato obbligatoriamente ogni 1, 2 o 4 anni, a seconda del tipo di impianto che si possiede e del combustibile utilizzato. Nello specifico, il controllo dell’efficienza energetica si esegue ogni 2 anni per:  Impianti termici con potenza superiore a 10 kW e inferiore a 100 kW, a combustibile liquido o solid  Impianti con potenza superiore a 100 kW alimentati a GPL o gas metano  Il controllo dei fumi va invece eseguito ogni 4 anni se si possiedono:Impianti alimentati GPL o gas metano con potenza inferiore o pari a 100 kW.

Visita il nostro sito –> https://www.assistenzacaldaieviessmann.it/

Tel: 0238093736

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*