Vetrate Monza

Questa scheda è stata visualizzata 43 volte
Vetrate Monza
User Rating: 5 (1 votes)

Le pareti in vetro ossia le Vetrate Monza  sono dei veri e propri infissi come quelli a cui, da sempre, affidiamo il compito di dividere l’interno dall’esterno della nostra casa.

Da chiusi restano permeabili alla luce naturale durante il giorno; da aperti mettono in comunicazione il dentro con il fuori, estendendo lo spazio della casa a quello del balcone, del terrazzo o del giardino.  siamo abituati a pensare agli ambienti delle nostre case come a spazi delimitati da una serie di pareti opache, accessibili attraverso porte o vani a giorno più ampi. è un po’ come se abitassimo in una serie di scatole collegate una all’altra ma indipendenti sia funzionalmente che visivamente, non pensate?  eppure un mondo al di là di questa organizzazione a scatole esiste e non è neanche lontano né difficile da costruire. per farlo c’è un trucco: far diventare trasparenti le pareti, eliminando in tutto o solo in parte la discontinuità visiva tra le varie stanze. le pareti in vetro per interni hanno, in linea di massima, le stesse caratteristiche delle finestre e delle porte  finestra, a eccezione, ovviamente, di quello che riguarda l’isolamento termico e la resistenza agli agenti atmosferici.

i divisori trasparenti, a tutta altezza o di dimensioni più contenute, possono essere installati in ogni ambiente della casa, assolvendo a funzioni specifiche, e avere caratteristiche estetiche e funzionali molto diverse. vi va di partire insieme alla scoperta di tutte le loro possibilità progettuali? seguitemi!   pareti in vetro per i vari ambienti della casa soggiorno e cucina: sì alla luce, no agli odori!  non so più contare le volte in cui mi è stato detto bella la cucina aperta sul soggiorno, ma con gli odori come si fa? la risposta definitiva a questa domanda in realtà non esiste!  la scelta della tipologia di cucina più adatta (sul blog trovate un articolo dedicato proprio alle differenze tra cucina chiusa, aperta o semi-aperta) dipende dalle abitudini e dalle modalità legate alla preparazione dei pasti in famiglia e quindi è assolutamente specifica e personale.

una parete in vetro tra cucina e soggiorno, però, può costituire un buon compromesso tra le varie opzioni, perché: lascia che i due ambienti siano visivamente comunicanti e, quindi, che la luce passi da uno all’altro senza ostacoli  impedisce che gli odori, i fumi e i vapori di cottura (sì, proprio quelli di cui avete il terrore!) passino dai fornelli al divano  può essere utilizzata come una sorta di schermo vedo – non vedo, lasciando intravedere la cucina ma nascondendo le parti che, inevitabilmente, sono più disordinate e sporche quando prepariamo i vari pasti la parete trasparente può essere costituita da porzioni che alternano altezze diverse:  dal pavimento al soffitto: proprio qui ricaveremo le porte di comunicazione con il soggiorno da un davanzale opaco fino al soffitto (come si vede nell’immagine sopra):

in questo modo avremo una specie di finestra che, all’occorrenza, può essere apribile e organizzata come vano passavivande o che può essere accessoriata con una comoda panca sotto-finestra, utilizzabile anche come vano contenitore ultima nota. sapete che l’unico sistema per evitare che gli odori della cucina se ne vadano in giro per casa è scegliere una cappa con un sistema di aspirazione potente ed efficace? in commercio ne esistono di molti tipi diversi, adatti anche cucine a isola o, addirittura, da incasso a scomparsa, integrate nel piano di lavoro.

Visita il nostro sito –> https://www.vetrate-parapetti.it/

Tel: 0238093736

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*