Trasporto Conto Terzi Monza

Questa scheda è stata visualizzata 221 volte
Trasporto Conto Terzi Monza
User Rating: 4.9 (1 votes)

Prima di tutto  per ottenere la licenza per il Trasporto conto terzi Monza   devi iscriverti all’albo degli autotrasportatori conto terzi  A questo punto si apre la strada per la licenza.

Hai varie possibilità per ottenerla  Acquisire, per cessione di azienda, altra impresa che decidere di chiudere l’attività di trasporto per conto di terzi (l’atto di cessione dell’azienda deve essere regolarmente registrato); Acquisire tutto il complesso di veicoli da un’altra impresa che chiude l’attività di trasporto conto terzi. I veicoli devono essere almeno di categoria euro 3; Aver acquisito tramite preciso contratto (che può essere per esempio il leasing o l’usufrutto), la disponibilità di autoveicoli di categoria almeno euro 3, con una massa lorda totale di almeno 80 tonnellate. Una volta effettuata l’acquisizione, attraverso uno di questi metodi, devi rivolgerti alla Motorizzazione Civile per la licenza. Come vendere Hai un’impresa di trasporto cose per conto terzi e hai deciso di chiudere? Puoi vendere la tua azienda, cederla, darla in usufrutto. Lo stesso vale per il tuo parco veicoli. Se cessi l’attività di trasporto conto terzi, puoi cancellarti dall’albo autotrasportatori. A quel punto, l’impresa che ha acquisito il tuo parco veicoli oppure la tua azienda, può fare richiesta della licenza.

Chiaramente, per fare richiesta di licenza, deve essere già iscritta all’albo autotrasportatori. Le aste giudiziarie rappresentano una interessante alternativa per fare affari. Purtroppo le aziende in difficoltà non sono poche, a causa della crisi economica che tocca vari settori dell’economia italiana. Avviene quindi che, le azienda vadano in asta, Se un’azienda va in asta, significa, generalmente, che non è riuscita a superare la crisi, che ci sono dei debiti, che i creditori vogliono vedere al più presto soddisfatti i propri diritti. Dopo vari tentativi di conciliazione, se l’impresa non riesce a trovare una soluzione, purtroppo si arriva alla vendita all’asta dei beni aziendali.

Per chi invece vuole addentrarsi in questo settore, le aste giudiziarie rappresentano un’opportunità, in quanto spesso i prezzi di vendita sono al di sotto di quelli di mercato e quindi è l’occasione giusta per fare affari. Ma attenzione: prezzo interessante o addirittura molto basso, non significa sempre convenienza. Probabilmente si rivelerà un affare, ma è sempre meglio non agire con superficialità, per evitare che, quello che speravi fosse un affare, si trasformi in un problema. Quindi, è bene sempre informarsi e agire con cognizione di causa. Avere una chiara visione di insieme dell’opportunità, ti permette di prendere una decisione ferma e convinta, senza il rischio di fare amare scoperte in futuro.

Comprare qualcosa in asta richiede una certa attenzione, perché si tratta di aziende in difficoltà. Quindi la cosa migliore da fare, se non sei un esperto del settore aste, è quella di rivolgerti a un professionista in materia, magari un notaio, un avvocato, che possano elencarti tutti i pro e i contro di un acquisto in asta e che ti affianchino durante questo percorso. Che possano aiutarti a capire bene la situazione, che possano consigliarti analizzando documenti e dati a disposizione, Una scelta consapevole infatti, è sempre la scelta migliore.

Visita il nostro sito –> https://www.trasportocontoterzi.it/

Tel: 0238093736

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*